Cosa fare per evitare una gravidanza indesiderata

gravidanza indesiderata

La contraccezione ordinaria è la scelta migliore per evitare una gravidanza indesiderata.

Per evitare una gravidanza indesiderata quindi dobbiamo ricorrere ai metodi contraccettivi che sono divisi in 3 categorie principali: ormonali, naturali e di barriera.

Infine c’è il non metodo ovvero il coito interrotto, si tratta di un non metodo in quanto l’affidabilità di questo metodo è pressoché inesistente, dal momento che alcune gocce di liquido seminale possono comunque essere rilasciate all’interno dei genitali femminili anche se l’eiaculazione finale avviene all’esterno.

In ogni caso quasi tutti i metodi contraccettivi possono fallire, ad esempio perché il preservativo si è rotto o si è sfilato, perché ci si è scordati di prendere la pillola o di rimettere il cerotto o ci si è sbagliati nel calcolo dei giorni fertili, o sono stati assunti dei farmaci che possono influire sul corretto funzionamento del contraccettivo ormonale.

Quando questo accade per evitare una gravidanza indesiderata si può assumere la pillola del giorno dopo.

In Italia la pillola del giorno dopo esiste in due formulazioni: quella più efficace (detta anche pillola dei cinque giorni dopo) a base di Ulipristal Acetato che è disponibile in farmacia e para farmacia senza ricetta e quella tradizionale a base di levonorgestrel per la quale occorre ancora la ricetta medica non ripetibile.

 

Se pensi di averne bisogno puoi cliccare qui, un sistema automatico di dirà in pochi clic se sei a rischio di una gravidanza indesiderata.

Ultimo aggiornamento 15 settembre 2015

 

 

 

L'iniziativa mettiche è un progetto di SMIC Società Medica Italiana per la Contraccezione, tutti i diritti sono riservati.